Alessandro Giannini

Informazioni

Alessandro Giannini

Piazza Piattellina, 12r

Firenze

tel. (+39) 055.280726

www.alessandrogiannini.com

info@alessandrogiannini.com

 

 

 

La macchina fotografica è lo strumento che Alessandro Giannini ha scelto per carpire attimi di vita, sguardi ed emozioni. Catturare momenti unici ed irripetibili nella vita di ogni persona, ben sapendo che cogliere la spontaneità di un gesto o di una situazione significa rendere quell'attimo nuovamente visibile e vivo.

Alessandro ha la straordinaria capacità di narrare attraverso le immagini. La sua bravura non è data solo dalla capacità tecnica, dal saper utilizzare lo strumento fotografico, dal saper dare, attraverso lo sviluppo della pellicola, effetti particolarissimi ad ogni immagine, ma anche dalla sua sensibilità di uomo ed artista.

Ogni immagine rappresentata è resa nella sua naturalezza, in uno stile riconoscibile, sebbene sia il risultato di ambientazioni sempre nuove e capaci di cogliere l'essenza di un momento e di un sentimento. Il suo percorso artistico si avvale di continue ricerche in campo tecnico per sfociare in un linguaggio espressivo giovane, elegante e mai banale. Oggi per incontrarlo basta andare nel suo studio di piazza Piattellina a pochi passi da piazza del Carmine, nel cuore di San Frediano. Un ricchissimo archivio di foto scattate permetterà a chi voglia fare del proprio matrimonio o di un momento importante della sua vita un evento eccezionale. Per avere un ricordo intramontabile di un giorno felice, da rivivere ogni volta che sfoglierà un album fotografico attraverso le immagini scattate da Alessandro.

Artigianato

L’economia del quartiere dell’Oltrarno è rappresentata da elementi tutti importanti e uniti fortemente tra loro. L’artigianato, tra tradizione e innovazione, e le molte attività commerciali danno vita al quartiere animando le sue strade e le piazze. Molti i piccoli atelier, luoghi dove la tradizione si conserva vicino a realtà di innovazione e ricerca nei materiali e nelle forme. Accanto a tutto questo la sua cultura gastronomica e culinaria. Piatti popolari ma capaci di incantare per la semplicità e la genuinità degli ingredienti. Dunque tradizione del fare e dell’accoglienza, tanti modi diversi per far sentire ogni visitatore come a casa propria.