Castorina

Informazioni

Castorina

Via Santo Spirito, 13/15r

Firenze

tel. (+39) 055.212885

fax (+39) 055.2650504

www.castorina.net

info@castorina.net

 

 

 

Nel cuore della vecchia Firenze, a pochi passi dal Ponte Vecchio e dalla Chiesa di Santo Spirito, esiste una realtà fatta di artigiani, restauratori e intagliatori, che portano avanti una tradizione familiare tramandata di padre in figlio da oltre un secolo. E’ qui, in Oltrarno che si può trovare ancora il gusto delle cose fatte artigianalmente, con la passione e la volontà di proporre sempre qualcosa di nuovo e di esclusivo, basandosi sull’eredità lasciataci dai maestri della scuola fiorentina del passato. Fareartigianato oggi significa avere assimilato quella lezione e continuarla nel presente attraverso la realizzazione di oggetti e articoli eleganti e originali. La famiglia Castorina, originaria della Sicilia, si è dedicata all salvaguardia del patrimonio artigianale fiorentino fin dal 1895. Eugenio Castorina, grazie all’esperienza tramandatagli dal padre, inizia a lavorare a Catania e poi a Roma per giungere negli anni ’40 a Firenze. Come molte altre botteghe fiorentine, la bottega Castorina inizia occupandosi di restauro di mobili antichi dal Cinquecento al Novecento. In contemporanea ha iniziato l’attività di copia dall’antico, realizzando mobili e librerie “su richiesta” e “a misura”. Col passare del tempo Castorina è divenuto un punto di riferimento anche per gli artigiani che lavorano nel quartiere come fornitore di materiali, elementi e decorazioni in legno. Un luogo indispensabile per architetti e “Interior Designer”.

Commercio

L’economia del quartiere dell’Oltrarno è rappresentata da elementi tutti importanti e uniti fortemente tra loro. L’artigianato, tra tradizione e innovazione, e le molte attività commerciali danno vita al quartiere animando le sue strade e le piazze. Molti i piccoli atelier, luoghi dove la tradizione si conserva vicino a realtà di innovazione e ricerca nei materiali e nelle forme. Accanto a tutto questo la sua cultura gastronomica e culinaria. Piatti popolari ma capaci di incantare per la semplicità e la genuinità degli ingredienti. Dunque tradizione del fare e dell’accoglienza, tanti modi diversi per far sentire ogni visitatore come a casa propria.