Pagliai Polistampa

Informazioni

Pagliai Polistampa

Via Santa Maria, 27r

50125 Firenze

tel. (+39) 055.2337702

fax (+39) 055.229430

www.polistampa.com

info@polistampa.com

 

 

 

Polistampa opera nei settori della grafica, dell'editoria e della promozione. Queste attività hanno visto negli ultimi anni un rapido sviluppo.
Vengono pubblicati soprattutto romanzi, raccolte di poesia, saggi di storia della letteratura e storia dell'arte, cataloghi d'arte, opere di storia o storia locale. Recentemente sono state inaugurate nuove collane dedicate alla psicologia, alla medicina, all'economia, alla politica, al diritto.

La diffusione dei libri avviene attraverso tre canali: librerie, librerie commissionarie/esportatori, vendita diretta.
La sede della casa Editrice Polistampa è presso i locali della ex-chiesa di Santa Chiara, poi divenuta Galleria Pio Fedi, un edificio storico tra i più significativi del quartiere di Santo Spirito La casa editrice oggi si propone come luogo di incontro culturale per la città ed è impegnata nella pubblicazione di molte importanti riviste: Antologia Vieusseux, Caffè Michelangiolo, Il Chianti, I 'Fochi' della San Giovanni, La Fortezza, La Nuova Città, Medicina & Storia, Museo Stibbert Firenze, Il Portolano, Il Fuoco, Tropical Zoology.
La produzione in tutte le sue fasi si svolge presso il nuovo stabilimento di via Livorno, dall'ideazione alla grafica alla prestampa e alla stampa, disponendo di attrezzature specifiche per un'editoria di qualità.

Eventi Polistampa gestisce incontri culturali ed esposizioni. Si offrono servizi di promozione, organizzazione e realizzazione di mostre ed eventi in genere. Inoltre, recentemente, si è dato il via alla produzione di audiovisivi e cd rom.


Artigianato

L’economia del quartiere dell’Oltrarno è rappresentata da elementi tutti importanti e uniti fortemente tra loro. L’artigianato, tra tradizione e innovazione, e le molte attività commerciali danno vita al quartiere animando le sue strade e le piazze. Molti i piccoli atelier, luoghi dove la tradizione si conserva vicino a realtà di innovazione e ricerca nei materiali e nelle forme. Accanto a tutto questo la sua cultura gastronomica e culinaria. Piatti popolari ma capaci di incantare per la semplicità e la genuinità degli ingredienti. Dunque tradizione del fare e dell’accoglienza, tanti modi diversi per far sentire ogni visitatore come a casa propria.