Porta Romana

Informazioni

Porta Romana

 

 

 

Porta Romana è la più grande e la più maestosa porta di Firenze. Posta a chiudere l'ultima cerchia delle mura cittadine, aveva una grande importanza politica e religiosa poiché si apriva verso la grande arteria in direzione di Roma. Il suo attraversamento consentiva l'accesso al centro cittadino attraverso via Romana, nel cuore del quartiere dell'Oltrarno. 
Costruita attorno al 1330, la porta mantiene ancor oggi intatti i battenti e i chiodi originali dell'epoca. Splendido e in ottimo stato di conservazione anche l’affresco raffigurante la Madonna con Bambino e Santi posto all’interno della lunetta che si affaccia su Piazza della Calza. 
Da notare anche due iscrizioni commemorative poste su entrambi i lati dell’arco: la prima ci ricorda l’ingresso trionfale del Papa Leone X che rientrava nella sua Firenze nel 1515 e la seconda l’arrivo dell’Imperatore Carlo V nel 1536 per insediare il genero Alessandro de’ Medici come primo granduca della città.

Cultura

Oltre l’Arno. Sulla riva sinistra del fiume si estende un quartiere dalla forte identità culturale. Non solo chiese, conventi, musei, giardini, gallerie, tabernacoli, ma strade, piazze e luoghi dove la storia e la cultura di un popolo vanno in scena ogni giorno. Passeggiare lungo le vie dell’Oltrarno rappresenta un’esperienza tanto quanto visitare le sue chiese o ammirare le straordinarie collezioni conservate nei musei. Un patrimonio culturale unico per Firenze e sempre a disposizione di chiunque voglia conoscerlo.